UN ERRORE COSì DOLCE (M.HARLOW)

il
29 maggio 2019
Buongiorno Lettrici,
Oggi vi parlo del nuovo romanzo di Melanie Harlow: Un errore così dolce, edito da Newton Compton Editori e che apre la serie Man Candy Series.
Ho scelto di leggere questo romanzo perché la trama mi è subito sembrata carina, divertente, e perché adoro i libri che parlano di amori passati e di coinquilini. Ci avevo visto giusto, devo ammettere, infatti, di non essere rimasta delusa.

UN ERRORE COSì DOLCE
MELANIE HARLOW
Data pubblicazione: 12/04/2019 Editore: Newton Compton Editori Titolo Originale: Man Candy Serie: serie Man Candy (#1) Finale: Autoconclusivo Genere: contemporary romance
Trama: È tornato. Già solo averlo nella stessa città sarebbe stato un dramma, ma si è addirittura trasferito nell'appartamento di fronte al mio. Ed è così bello da farmi venire voglia di mangiarmelo. Ecco perché devo stargli alla larga. Il fatto è che non so resistere. E anche se tra noi volano scintille (un paio di volte ho pensato che il palazzo sarebbe andato a fuoco a causa di uno dei nostri sguardi) non mi farò ingannare, non questa volta. Una laurea in marketing e più di cinque anni nel settore della pubblicità mi hanno insegnato che il "vero amore" è solo una sciocchezza che si usa per vendere lucidalabbra, diamanti e profumi. Semplicemente non esiste. Ma lui mi provoca in continuazione, dicendo che mi sbaglio. E vuole a tutti i costi dimostrarmelo. Così l'ho sfidato a provarci. E potrebbe essere stata la cosa più stupida che abbia mai fatto.
In questo caso (anche se la trama dice “appartamento di fronte al mio”) Jaime e Quinn si ritrovano ad abitare uno sopra l’altro, ma nella stessa casa di proprietà della famiglia di Jaime, e da cui hanno ricavato due appartamenti (l’ingresso infatti è in comune).
Jaime e Quinn si conoscono da una vita: lui è il migliore amico del fratello di lei, Alex, ma da dieci anni non hanno più avuto niente a che fare l’uno con l’altra.
Dieci anni, ossia da quando Quinn ha rifiutato ridendo, le avances della Jaime diciassettenne; un bel colpo per la ragazza che ancora non sapeva quanto lui in realtà avrebbe voluto accettare.
Da quel momento in poi, e anche a causa del rapporto privo di sentimenti dei genitori, Jaime ha affrontato qualsiasi relazione senza mai intaccare il suo cuore.
Quella ragazzina sciocca non esisteva più, al suo posto c’era una donna sicura di sé, professionale e perfettamente consapevole del suo valore. Una donna, ancora meglio, che conosceva la verità sull’amore. Niente più occhioni a cuoricino.
Nel frattempo, mentre Quinn è diventato un modello affermato sempre in giro per il mondo, lei si è concentrata su sé stessa e sulla sua carriera nel marketing.
Quando il fratello, che si è trasferito dalla casa di famiglia e sta per sposarsi, le comunica di aver affittato il suo appartamento allo storico amico d’infanzia, Jaime non può crederci.
Il rancore che ancora si porta dentro da un decennio, la spinge a cercare in tutti i modi di evitarlo, ma è difficile quando si divide la casa.
Quinn invece, non appena vede la sorella dell’amico, le dimostra subito quanto le sia mancata e vuole a tutti i costi rimarcare i bei tempi andati.
Lei era una persona che faceva parte del mio passato. C’era una connessione. E ora volevo conoscerla meglio. Mi interessava davvero.
Volente o no, i due incominciano a parlare e la sintonia di un tempo ritorna nell’aria.
Parla oggi e parla domani, la forte chimica che sentono quando sono uno accanto all’altra, si trasforma ben presto in passione.
Una parte a cui l’autrice ha dedicato una fetta rilevante del libro, in una scena anche troppo in stile “Cinquanta sfumature" (e con una valanga di ripetizioni della parola “c***o, vorrei aggiungere. Va bene enfatizzare la scena e i discorsi, ma si è un po’ oltrepassato il limite).
Dopo aver saputo che Jaime non crede nell’amore, perché in fondo si finisce sempre per soffrire, Quinn si mette in testa di farle cambiare idea e le propone un mese di appuntamenti, scommettendo che riuscirà nel suo intento.
«Ti dimostrerò che il vero amore esiste. Farò in modo che tu ci creda».
Si è alzata, e il sorriso era sparito dal suo volto. «Non è necessario, davvero».
«Hai paura di perdere la scommessa?»
«Non ho paura di niente! Penso solo che non ci sia modo di dimostrare quello che dici».
 Aver perso la madre da poco lo spinge a voler godere di tutto quello che la vita gli offre, e l’affetto che prova – e che ha sempre provato – per Jaime, è una delle cose più importanti.
Ovviamente in questi appuntamenti ci saranno scene comiche, un sacco di sesso, ma anche riflessioni importanti e decisioni che potrebbero spezzare qualche cuore.
Lo stile dell’autrice l’ho trovato piacevole, le pagine non sono tantissime ma è stata una lettura leggera e anche divertente.
L’editing è fatto stranamente bene, nessun refuso e niente da contestare, almeno così mi è parso!
Il libro è narrato al presente tenendo conto di entrambi i pov dei protagonisti e anche stavolta quello maschile è quello più interessante. Scavare nella mente dell’altro sesso è sempre bello e curioso.
I personaggi sono delineati bene, ognuno con il suo carattere che si scopre di pagina in pagina e che alla fine del libro, sai che un po’ ti mancheranno.
Quinn è sicuramente uno dei più dolci protagonisti maschili romance da tempo immemore, sebbene con un lato hot di tutto rispetto.
L’ho guardato e ho capito che non volevo semplicemente che non se ne andasse in quel momento: volevo che non se ne andasse affatto.
Insomma, una lettura senza troppe pretese ma che allo stesso tempo mi ha strappato un sorriso.
Vediamo cosa ci riserveranno gli altri volumi della serie. Per ora…buona Lettura!
 [Copia arc ricevuta dall'editore]
Scrivi il primo commento!
Posta un commento